Ultima modifica: 18 Novembre 2020

Organigramma

ORGANIGRAMMA A.S. 2020-2021

Vertice strategico

DIRIGENTE SCOLASTICO   MICHELE MARZANA
DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI   ANGELA MUNGO

Collaboratori Dirigente Scolastico

PRIMO COLLABORATORE con funzioni vicarie   CATERINA LETO
SECONDO COLLABORATORE   ANNA MARIA LAGANA’

Funzioni strumentali

AREA 1 AUTOVALUTAZIONE D’ISTITUTO PTOF- RAV- PDM – BILANCIO SOCIALE-MONITORAGGIO PROGETTI-FORMAZIONE DOCENTI   IDA PIUMA ARGENTIERI TERESA CATANZARITI
AREA 2 INVALSI E VALUTAZIONE VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI – GESTIONE DELLE ATTIVITA’ INVALSI E PROVE COMUNI – MONITORAGGIO PROGETTI   COLOMBA MAIDA
ELEONORA MARROCCHELLA
AREA 3 ORIENTAMENTO, CONTINUITA’ E VIAGGI D’ISTRUZIONE ORIENTAMENTO – CONTINUITA’ – RAPPORTI CON IL TERRITORIO – VIAGGI D’ISTRUZIONE   CATERINA FAZIO
GIUSEPPE PULTRONE
AREA 4 INCLUSIONE SUPPORTO ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI, DSA, BES, STRANIERI – REFERENTE ASL   ANNA RITA GALLELLI
SALVATORE TALOTTA  

Area organizzativa

  RESPONSABILE DI PLESSO   SOSTITUTO
  SCUOLA INFANZIA BADOLATO   PIERA CICCAGLIONI VITTORIA CONDELLO
  SCUOLA INFANZIA S. CATERINA M.   ANNA ROMINA QUARANTA MARINA CRINITI
  SCUOLA PRIMARIA BADOLATO   ANNA MARIA LAGANA’ CINZIA LOPILATO
  SCUOLA PRIMARIA S. CATERINA M.   MARIA CATERINA NESTICO’ DANIELA TRAPASSO
  SCUOLA PRIMARIA S. CATERINA C.   LUANA BRANCIA LINA MENDUTO
  SCUOLA SEC. I GRADO BADOLATO   DANIELA GUALTIERI LIBERINA LEONE
  SCUOLA SEC. I GRADO S. CATERINA M.   CATERINA LETO COLOMBA MAIDA

Area didattica

  ANIMATORE DIGITALE   MARIA CARMELA MICO’
  RESPONSABILE Sviluppo Educazione Motoria, Fisica e Sportiva   PASQUALE PIPICELLI
  RESPONSABILE LABORATORI MULTIMEDIALI   MASSIMO NACCARATO
  RESPONSABILE LABORATORI SCIENTIFICI LIBERINA LEONE CINZIA PRINCIPE  
  RESPONSABILE BIBLIOTECA Plesso Primaria Badolato   LORETA BOMBARDIERI
  RESPONSABILE BIBLIOTECA Plesso Primaria S. Caterina C.   LINA MENDUTO
  RESPONSABILE BIBLIOTECA Plesso Primaria S. Caterina M.   CARMELA LAMANNA
  RESPONSABILE BIBLIOTECA Plesso Sec. I Grado Badolato   DANIELA COSTA
  RESPONSABILE BIBLIOTECA Plesso Sec. I Grado S. Caterina M.   MARIA TERESA FERRARO

Presidenti e segretati consigli di intersezione scuola dell’infanzia

Badolato

PRESIDENTE SEGRETARIO
Ciccaglioni Piera Condello Vittoria

Santa Caterina dello Jonio Marina

PRESIDENTE SEGRETARIO
Quaranta Anna Romina Criniti Marina

Coordinatori e segretati consigli di intersezione scuola primaria

Badolato

CLASSE COORDINATORE SEGRETARIO
IA Piroso Domenica Mantello Caterina
IB Rudi Maria Stella Gallelli Teresa
IIA Catanzariti Teresa Pultrone Giuseppe
IIIB Lopilato Cinzia Archinà Maria
IIIA Laganà Anna Maria Bombardieri Loreta
IV Lucia Antonina Martelli Nicolina
V A Ermocida Vittoria Marrocchella Eleonora

Santa Caterina dello Jonio Marina

CLASSE COORDINATORE SEGRETARIO
I Parretta Nicolina Caporale Immacolata
II/III pluriclasse Fazio Caterina Lamanna Carmela
IV Nesticò Maria Caterina Giorgio Luigina
V Lamanna Carmela Trapasso Daniela

Santa Caterina dello Jonio Centro

CLASSE   COORDINATORE SEGRETARIO
I-V pluriclasse Menduto Lina Brancia Luana

Coordinatori e segretati consigli di intersezione scuola secondaria di I grado

Badolato

CLASSE COORDINATORE SEGRETARIO
I A Leone Liberina Saraco Antonietta
I B Argentieri Ida Cosentino Christian
II Guarna Adriana Pipicelli Pasquale
III Gualtieri Daniela Codispoti Stefania

Santa Caterina dello Jonio

CLASSE COORDINATORE SEGRETARIO
I Maida Colomba Teresa Ferraro
II Principe Cinzia Talotta Salvatore
III Leto Caterina Talotta Domenico

Coordinatori dipartimenti disciplinari

AMBITO LINGUISTICO/LETTERARIO   GUARTIERI DANIELA
AMBITO SCIENTIFICO/TECNOLOGICO   PRINCIPE CINZIA
AMBITO ARTISTICO/MUSICALE   GALLO ISABELLA

Gruppi di lavoro

Gruppo di lavoro per l’inclusione scolastica – GLI

REFERENTE GALLELLI ANNA RITA
COMPONENTI TALOTTA SALVATORE BRESSI ROSA NISTICO’ GISELLA CICCAGLIONI PIERA LOPILATO CINZIA FAZIO CATERINA PRINCIPE CINZIA

Nucleo interno di valutazione – NIV

REFERENTE NESTICO’ MARIA CATERINA
COMPONENTI ARGENTIERI PIUMA IDA MAIDA COLOMBA CONDELLO VITTORIA CRINITI MARINA PULTRONE GIUSEPPE LEONE LIBERINA GUALTIERI DANIELA

Commissione orario

COMPONENTI Gualtieri Daniela Maida Colomba Leone Liberina Leto Caterina; Laganà Anna Catanzariti Teresa Caporale Immacolata Parretta Nicolina Gallelli Teresa; Ciccaglioni Piera Quaranta Anna Romita  

COLLABORATORI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

PRIMO COLLABORATORE

-sostituire il Dirigente Scolastico in caso di assenza o impedimento, o su delega, esercitandone tutte le funzioni anche negli Organi Collegiali, curando i rapporti con l’esterno;

-garantire la presenza nell’Istituto, secondo l’orario stabilito, per il regolare funzionamento dell’attività didattica, assicurare la gestione della sede, controllare le necessità strutturali e didattiche, riferire al Dirigente Scolastico sul suo andamento;

-collaborare con il Dirigente Scolastico per la formulazione dell’ordine del giorno del Collegio dei Docenti;

-partecipare alle riunioni di coordinamento indette dal Dirigente Scolastico;

-collaborare con i coordinatori di classe curando i rapporti con le famiglie;

-informare immediatamente il D.S. in merito a situazioni problematiche impreviste;

-supportare e coordinare le FF.SS.;

-collaborare strettamente con il D.S. nei rapporti con alunni, famiglie, docenti, personale ATA ed enti esterni;

-effettuare attività di raccordo tra Presidenza e D.S.G.A. e personale di segreteria;

-supportare l’attività amministrativa e gestionale del Dirigente Scolastico;

-collaborare con l’Ufficio di Segreteria nelle sue varie articolazioni e con il D.S.G.A., quando richiesto e necessario;

-rappresentare il Dirigente Scolastico nelle varie sedi istituzionali in caso di sua assenza o impedimento;

-collaborare nella predisposizione delle circolari e degli ordini di servizio;

-collaborare con il Dirigente Scolastico per questioni relative a sicurezza e tutela della Privacy;

-collaborare alla formazione delle classi secondo i criteri stabiliti dagli Organi Collegiali e dal Regolamento di Istituto;

-coordinare gli Organi Collegiali della Scuola Secondaria di I Grado;

-elaborare il Piano annuale delle attività dei tre ordini di scuola;

-coordinare l’attività dei docenti dei tre ordini di scuola per le riunioni previste dal calendario delle attività funzionali all’insegnamento di cui all’art. 29 del C.C.N.L. 29/11/2007 e per altre di cui si ravvisi di volta in volta necessità organizzativa e/o didattica (predisposizione calendario riunioni periodiche con il Dirigente Scolastico e il gruppo staff, etc.)

-stesura circolari interne rivolte ai docenti e alle famiglie;

-coordinare e supportare i responsabili di plesso della Scuola Secondaria di I Grado nello svolgimento delle loro mansioni;

-supportare i docenti con la disseminazione di materiali sulla gestione interna dell’Istituto;

-compilare on-line eventuali monitoraggi richiesti dall’Amministrazione (M.I., Ufficio Scolastico Regionale, etc.);

-supportare le attività relative alle iscrizioni alla Scuola Secondaria di I Grado dell’I.C. e coordinare gli “Open Day”;

-partecipare, su delega del D.S., agli incontri con organizzazioni (Enti, Associazioni, etc.) che collaborano con l’Istituto Comprensivo;

-partecipare agli incontri con singoli o gruppi di docenti per analisi di particolari situazioni relative alle classi o ai singoli alunni;

-raccogliere e valutare le osservazioni e le richieste dell’utenza e degli enti pubblici e privati che si relazionano con l’Istituto (Enti Locali, M.I., Università, Associazioni che utilizzano i locali scolastici, istituzioni scolastiche, ecc.) per il successivo inoltro – ove necessario – alla scrivente;

-curare i rapporti, in forma scritta e/o verbale, con i genitori, il personale docente e non docente e con tutti gli interlocutori dell’istituzione scolastica per una più rapida e diretta soluzione dei problemi che non richiedono l’intervento del Capo d’Istituto al quale dovranno pervenire solo quelli altrimenti non risolvibili.

SECONDO COLLABORATORE

-sostituire il Dirigente Scolastico in caso di assenza del Collaboratore Vicario, esercitandone tutte le funzioni anche negli Organi Collegiali, curando i rapporti con l’esterno.

-garantire la presenza nell’Istituto, secondo l’orario stabilito, per il regolare funzionamento dell’attività didattica, assicurare la gestione della sede, controllare le necessità strutturali e didattiche, riferire al Dirigente Scolastico sul suo andamento;

-collaborare con il Dirigente Scolastico per la formulazione dell’ordine del giorno del Collegio dei Docenti;

-partecipare alle riunioni di coordinamento indette dal Dirigente Scolastico;

-collaborare con i coordinatori di classe curando i rapporti con le famiglie;

-informare immediatamente il D.S. in merito a situazioni problematiche impreviste;

-supportare e coordinare le FF.SS.;

-collaborare strettamente con il D.S. nei rapporti con alunni, famiglie, docenti, personale ATA ed enti esterni;

-effettuare attività di raccordo tra Presidenza e DSGA e personale di segreteria;

-supportare l’attività amministrativa e gestionale del Dirigente Scolastico;

-collaborare con l’Ufficio di Segreteria nelle sue varie articolazioni e con il D.S.G.A., quando richiesto e necessario;

-rappresentare il Dirigente Scolastico nelle varie sedi istituzionali in caso di sua assenza o impedimento;

-collaborare nella predisposizione delle circolari e degli ordini di servizio;

-collaborare con il Dirigente Scolastico per questioni relative a sicurezza e tutela della Privacy;

-collaborare alla formazione delle classi secondo i criteri stabiliti dagli Organi Collegiali e dal Regolamento di Istituto;

-coordinare gli Organi Collegiali della Scuola Primaria;

-coordinare l’attività dei docenti dei tre ordini di scuola per le riunioni previste dal calendario delle attività funzionali all’insegnamento di cui all’art. 29 del C.C.N.L. 29/11/2007 e per altre di cui si ravvisi di volta in volta necessità organizzativa e/o didattica (predisposizione calendario riunioni periodiche con il Dirigente Scolastico e il gruppo staff, etc.)

-stesura circolari interne rivolte ai docenti e alle famiglie;

-coordinare e supportare i responsabili di plesso della Scuola Primaria nello svolgimento delle loro mansioni;

-supportare i docenti con la disseminazione di materiali sulla gestione interna dell’Istituto;

– supportare le attività relative alle iscrizioni alla Scuola Primaria dell’I.C. e partecipazione agli “open day”;

-partecipare, su delega del D.S., agli incontri con organizzazioni (Enti, Associazioni, ecc.) che collaborano con l’Istituto Comprensivo;

-partecipare agli incontri con singoli o gruppi di docenti per analisi di particolari situazioni relative alle classi o ai singoli alunni;

-raccogliere e valutare le osservazioni e le richieste dell’utenza e degli enti pubblici e privati che si relazionano con l’Istituto (Enti Locali, M.I., Università, Associazioni che utilizzano i locali scolastici, istituzioni scolastiche, ecc.) per il successivo inoltro – ove necessario – alla scrivente;

-curare i rapporti, in forma scritta e/o verbale, con i genitori, il personale docente e non docente e con tutti gli interlocutori dell’istituzione scolastica per una più rapida e diretta soluzione dei problemi che non richiedono l’intervento del Capo d’Istituto al quale dovranno pervenire solo quelli altrimenti non risolvibili.

FUNZIONI STRUMENTALI

AREA 1

-coordinamento delle azioni di revisione del PTOF, del RAV e del Piano di Miglioramento, annualità 2020/2021 e dell’azione di rendicontazione sociale triennalità 2016/2019;

-coordinamento della progettazione ministeriale, regionale, europea, internazionale;

-coordinamento per la realizzazione del Piano di formazione dei docenti;

-coordinamento del Piano della Didattica Digitale Integrata;

-monitoraggio dei progetti curricolari ed extracurricolari.

AREA 2

-responsabile area Invalsi;

-studio dei questionari Invalsi e restituzione al Collegio dei Docenti dei risultati;

-sostegno ai docenti nella predisposizione dei questionari Invalsi nelle classi intermedie;

-coordinamento delle prove Invalsi e delle prove parallele comuni;

-immissione dei dati sulla piattaforma e creazione di tabelle e grafici per la lettura comparata;

-coordinamento, con le FF.SS. dell’area 1, delle attività relative all’autovalutazione di Istituto;

-monitoraggio dei progetti curricolari ed extracurricolari.

AREA 3

-organizzazione delle uscite sul territorio, di visite guidate e viaggi d’istruzione;

-organizzazione di manifestazioni che rendano visibile l’operato dell’Istituto e di iniziative varie in collaborazione con i docenti collaboratori del Dirigente Scolastico, i Referenti e i Responsabili di Plesso;

-proposta e coordinamento delle attività volte a favorire la continuità tra ordini di scuola;

-coordinamento dei rapporti di collaborazione tra diversi ordini scolastici;

-elaborazione e/o distribuzione di materiale informativo;

-raccolta di materiale didattico con finalità orientative;

-rapporti con Enti, Istituzioni e agenzie educative del territorio;

-ricognizione delle opportunità offerte dal territorio;

-coordinamento della progettazione curricolare ed extracurricolare;

-coordinamento delle attività connesse con la definizione del curricolo verticale in stretto raccordo con la Funzione Strumentale dedicata alla gestione del PTOF;

-orientamento degli studenti in uscita attraverso un’attività di informazione dell’offerta formativa delle Scuole Secondaria di Secondo grado del territorio in sinergia con le stesse;

-individuazione e coordinamento delle attività orientative e di eccellenza.

AREA 4

-coordinamento e gestione delle attività di integrazione degli alunni diversamente abili, DSA e BES;

-referente con i servizi territoriali per l’infanzia e con l’ASL del territorio;

-coordinamento e gestione delle attività di integrazione degli alunni stranieri;

-referente somministrazione farmaci;

-rilevazione dei bisogni, coordinamento delle attività curricolari e di compensazione, integrazione e recupero in collaborazione con il G.L.I.;

-controllo delle certificazioni degli alunni disabili e raccordo con EE.LL., Servizi Sociali e famiglie;

-controllo degli esiti formativi ottenuti dagli studenti dopo gli interventi di integrazione e di recupero;

-aggiornamento del Piano annuale per l’Inclusività;

-aggiornamento dei Protocolli d’accoglienza BES;

-coordinamento del G.L.I./G.L.O.;

-analisi, revisione e definizione dei modelli del P.E.I. e del P.D.P.;

-analisi del D. Lgs. n. 66 del 13 aprile 2017 recante “Promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità” e individuazione degli effetti sui processi di inclusione promossi dall’istituzione scolastica;

-collaborazione con le altre FF.SS. per la realizzazione di iniziative e attività comuni compresa la partecipazione ad altre commissioni/gruppi di lavoro.

AREA ORGANIZZATIVA

REFERENTI DI PLESSO

-rappresentare il Dirigente Scolastico all’interno dei plessi;

-verificare giornalmente le assenze dei docenti e predisporne le eventuali sostituzioni giornaliere;

-prendere decisioni in modo autonomo per problemi emergenti o su richiesta di colleghi docenti, personale ATA e/o genitori;

-relazionare periodicamente il Dirigente Scolastico sul funzionamento dell’organizzazione;

-collaborare con il DSGA per la vigilanza e la supervisione dello svolgimento degli incarichi attribuiti ai collaboratori scolastici, attraverso gli strumenti operativi che lo stessa riterrà opportuno istituire;

-vigilare sul rispetto da parte di tutte le componenti scolastiche delle norme interne;

-collaborare alla vigilanza sul rispetto dell’orario di servizio del personale docente e ATA;

-collaborare con gli Addetti al Primo soccorso e alla lotta Antincendio di plesso per le esigenze legate al decreto sulla sicurezza (D. Lgs. 81/2008);

-segnalare tempestivamente le eventuali emergenze in relazione al D. Lgs. 81/2008 sulla sicurezza;

-facilitare la diffusione di iniziative e comunicazioni che interessano studenti, genitori ed insegnanti del Plesso;

-curare i rapporti con le famiglie e segnalare eventuali esigenze;

-essere responsabile sub-consegnatario dei beni in dotazione al plesso;

-vigilare e controllare il servizio di refezione: rispetto dell’orario di consegna dei pasti, rispetto del menù concordato con l’ASL, rispetto delle condizioni igieniche dei pasti;

-controllare il regolare svolgimento delle modalità di ingresso e di uscita degli alunni nonché delle attività ricreative;

-organizzare l’utilizzo degli spazi comuni e delle turnazioni per l’accesso ai bagni da parte degli studenti.

AREA DIDATTICA

ANIMATORE DIGITALE

-stimola la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l’organizzazione di laboratori formativi, favorendo l’animazione e la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative, come ad esempio quelle organizzate attraverso gli snodi formativi;

-individua soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole; un laboratorio di coding per tutti gli studenti), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta da altre figure;

-condivide in modo pubblico materiali, pratiche e risorse all’interno della scuola;

-collabora con la scuola (dirigente, dsga e animatore digitale) per la migliore diffusione delle pratiche, nella condivisione degli obiettivi del piano digitale di scuola;

-favorisce l’emersione di competenze digitali all’interno dei propri plessi/ambienti, valorizzando l’apporto costruttivo di ogni docente.

REFERENTE Sviluppo Educazione Motoria, Fisica e Sportiva

-diffondere la cultura e la pratica delle attività motorie sportive per lo sviluppo della personalità di ciascun ragazzo normodotato e disabile della scuola;

-favorire l’approccio ad un percorso di educazione motorio-sportiva rivolto all’intera classe, realmente rispondente ai bisogni dei ragazzi in un contesto concreto, fattibile e al passo con i tempi;

-sostenere forme di affermazione dell’identità personale basata sulla percezione delle proprie possibilità e sull’accettazione dei propri limiti, ma anche con l’aspirazione a migliorarsi nell’ambito di un’attività motoria affrontata con divertimento e serenità;

-coordinare le attività sportive e i progetti sportivi all’interno dell’Istituto;

-implementare le comunicazioni inerenti le attività sportive;

-tenere i contatti con l’Amministrazione comunale per quanto attiene al suo settore;

-mantenere i rapporti con le società sportive presenti sul territorio;

-organizzare le attività curricolari ed extracurricolari della scuola in merito all’attività sportiva;

-rendicontare e documentare le attività svolte al Collegio dei Docenti.

RESPONSABILE LABORATORI MULTIMEDIALI

-predisporre una piantina delle postazioni disponibili (in ossequio alla normativa anti Covid-19) e definire la procedura più funzionale affinché ogni pc (identificato con un numero), per ogni singola classe, venga assegnato sempre allo stesso alunno o gruppo di alunni;

-garantire il necessario supporto al Dirigente Scolastico nell’attuazione della normativa vigente in materia di sicurezza informatica;

-provvedere a presentare eventuali proposte di acquisto di nuove attrezzature o materiale utile;

-riferire periodicamente al Dirigente Scolastico e al D.S.G.A. sullo stato del laboratorio, indicando eventuali situazioni di rischio o anomalie nel funzionamento delle macchine o interventi di piccola manutenzione;

-segnalare al Dirigente Scolastico e al D.S.G.A. il materiale ritenuto obsoleto;

-in caso di guasti in attesa di riparazione, segnalare con apposito avviso la temporanea inutilizzabilità del laboratorio, di parte di esso o di una o più postazioni.

-garantire la custodia dei beni presenti nei laboratori.

-collaborare con i relativi referenti nell’organizzazione delle prove Invalsi.

Responsabile laboratori scientifici

-verificare il corretto utilizzo dei laboratori;

-verificare le necessità tecniche e riferirne tempestivamente al Dirigente Scolastico;

-garantire la custodia dei beni presenti nei laboratori;

-proporre un eventuale adeguamento del regolamento d’uso del medesimo;

-proporre un eventuale arricchimento delle dotazioni, mediante proposte di nuove acquisizioni;

-mettere in opera eventuali nuove acquisizioni;

-effettuare un monitoraggio sulle scorte dei materiali necessari alla didattica (in stretto raccordo con gli uffici del DSGA);

-segnalare al Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione eventuali situazioni di rischio;

-segnalare al D.S. e al DSGA eventuali beni da destinare al discarico inventariale, la segnalazione deve essere corredata da una breve relazione tecnica sulla inutilizzabilità del bene (per deterioramento, obsolescenza, etc.).

RESPONSABILE BIBLIOTECHE DELL’ISTITUTO

-curare la ricognizione, la catalogazione anche digitale e la conservazione dei libri, delle riviste, delle enciclopedie e del materiale audio-visivo presenti nel plesso scolastico all’interno della biblioteca d’istituto e negli altri eventuali spazi per la lettura individuati d’intesa con il D.S.;

-regolamentare e calendarizzare l’uso della biblioteca del plesso e degli altri eventuali spazi per la lettura della scuola da parte degli alunni, dei docenti ed eventualmente delle famiglie;

-curare la custodia del materiale bibliografico ed audio-visivo della biblioteca del plesso e degli altri eventuali spazi per la lettura in collaborazione coi referenti dei plessi e coi docenti accompagnatori degli alunni;

-sottoporre al D.S. ed al DSGA l’eventuale richiesta d’acquisto di materiale bibliografico ed audio-visivo compatibilmente con le disponibilità finanziarie della scuola;

-promuovere rapporti con le biblioteche, librerie e con le agenzie culturali del territorio d’intesa con il D.S.;

-organizzare eventi culturali e laboratori di lettura e scrittura in collaborazione con il DS;

-relazionare periodicamente al Dirigente Scolastico sull’esecuzione dei compiti assegnati e partecipare alle riunioni periodiche dello staff di direzione.

PRESIDENTI DI INTERSEZIONE – COORDINATORI DI INTERCLASSE – COORDINATORI DI CLASSE

-presiedere, in assenza del Dirigente Scolastico, il Consiglio di classe, interclasse, intersezione;

-coordinare i lavori delle riunioni del Consiglio di classe periodicamente convocato;

-coordinare la definizione degli obiettivi educativi e didattici in rapporto alle classi adattandoli alle linee generali espresse dal Collegio dei Docenti;

-promuove e coordinare le attività curricolari ed extracurricolari deliberate dal Consiglio di classe;

-mettere in atto ogni iniziativa idonea alla realizzazione del programma di lavoro del Consiglio di classe;

-coordinare lo svolgimento di visite guidate e uscite didattiche;

-coordinare la partecipazione della classe ad attività integrative ed extracurricolari verificandone la rispondenza quantitativa e qualitativa alla programmazione annuale;

-mantenere i contatti con le famiglie degli alunni durante l’anno scolastico a nome del Consiglio di classe;

-coordinare le elezioni dei rappresentanti di classe (componente genitori);

-monitorare le assenze degli alunni e comunicare tempestivamente al Dirigente Scolastico situazioni che rischiano di pregiudicare la validità dell’anno scolastico.

Segretari verbalizzanti

-redigere il verbale di ogni seduta;

-controllare che tutte le operazioni dei consigli di classe e degli scrutini finali siano effettuate in tutte le loro parti.

Coordinatori DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

-presiedere il dipartimento le cui sedute vengono verbalizzate in modo sintetico;

-essere referente nei confronti del Collegio dei Docenti e del Dirigente Scolastico;

-coordinare le scelte del Dipartimento in relazione a: analisi disciplinare, obiettivi disciplinari e trasversali, standard minimi, competenze, strumenti e criteri di valutazione, anche per classi parallele;

-raccogliere e analizzare le necessità didattiche, formative e di aggiornamento sulla scorta delle richieste presentate dai singoli docenti.

GRUPPI DI LAVORO

GRUPPO DI LAVORO PER L’INCLUSIONE (GLI)

-supportare il Collegio dei Docenti nella definizione e realizzazione del Piano dell’Inclusione;

-supportare i docenti e i Consigli di Classe nell’attuazione del PEI;

-armonizzare le proposte del G.L.O. e formulare, per la parte di competenza, una proposta di Piano Annuale per l’Inclusività;

-rilevare gli alunni con BES e DSA, presenti nella scuola;

-documentare gli interventi didattico-educativi posti in essere;

-rilevare e monitorare il livello di inclusività della scuola;

NUCLEO INTERNO DI VALUTAZIONE (NIV)

-analizzare i risultati delle prove INVALSI verificando il raggiungimento degli obiettivi del PTOF;

-promuovere azioni volte a rimuovere le ragioni sistemiche della varianza tra le classi e conferire organicità alle azioni promosse in tema di prevenzione, accompagnamento, recupero e potenziamento;

-predisporre/somministrare questionari di gradimento ai docenti, genitori, studenti e valutarne i risultati;

-promuovere azioni finalizzate alla riduzione progressiva del fenomeno di cheating durante le prove INVALSI;

-monitorare e valutare gli aspetti specifici del Piano di Miglioramento;

-collaborare con la Dirigenza nella redazione /revisione del Rapporto di Autovalutazione (RAV).

COMMISSIONE ORARIO

la commissione avrà il compito di formulare l’orario definitivo delle lezioni in considerazione esclusiva delle esigenze di qualità organizzativa del servizio scolastico.